Il significato del DOC

significado-toc

Il DOC, per norma generale, è visto come uno strano modo che la mente ha di esprimersi. Si percepisce come qualcosa che sorge improvvisamente, lasciandoci senza difese, senza nessun tipo di ragione o causa apparente.

In realtà ogni volta che appaiono ossessioni o rituali stiamo osservando la reazione del corpo ad uno stato di ansia molto elevato. Non solo, il corpo probabilmente avrà dato molti segnali per molto tempo prima di arrivare a quel punto.

Come si origina il DOC?

Può sembrare strano, ma nonostante siamo abituati a percepire le ossessioni come un fenomeno che sorge in modo indipendente da ciò che accade nelle nostre vite, in realtà non è per nulla così. Molte delle cose che ci succedono a livello di salute, fisica e mentale, sono influenzate da ciò che stiamo vivendo e da ciò che abbiamo vissuto nel passato.

Per esempio pensiamo ad una persona cresciuta in un ambiente particolarmente rigido; la sua opinione non era mai presa in considerazione, e il suo modo naturale di essere era ignorato o represso in modo sistematico. È probabile che questa persona cresca con molta paura, che senta molta tensione nel momento di esprimersi, e che tutto ciò crei un conflitto interno quando deve decidere come agire (secondo la sua natura o secondo le norme del suo ambito). Se la persona non è in grado di gestire tale conflitto e non si ribella al suo ambiente per poter essere sé stessa, è molto probabile che l’ansia finisca per crescere e manifestarsi. Se questa situazione si protraesse nel tempo e la persona non si liberasse da essa il sistema nervoso si bloccherebbe, facendo in modo che l’ansia rimanga bloccata nell’individuo. È in quel momento che si può generare un disturbo ossessivo (compulsivo o no) DOC.

Per questa ragione non si può negare che dietro ai sintomi espliciti di un DOC si nascondono sempre cause più profonde.

Come si può dissolvere il DOC?

Il DOC dunque deve svegliare la nostra curiosità e spingerci ad analizzare cos’è che sta provocando tali sintomi. Ogni caso di DOC, senza eccezioni, ci indica un bisogno che abbiamo ignorato o smesso di alimentare da tempo. È probabile che la persona che ne soffre stia ignorando la sua natura. Molto spesso è difficile capire ciò di cui abbiamo bisogno. Se riusciamo a farlo, è probabile persino che ciò generi tensione ed ansia, poiché significa che dovremo affrontare decisioni e realizzare cambiamenti nelle nostre vite.

Capire il DOC

Per capire meglio come funziona il disturbo ossessivo compulsivo potremmo immaginarcelo come un iceberg che galleggia nel mare. L’unico elemento visibile è la punta. Nel caso del DOC la punta sono le ossessioni ed i rituali. Sotto il livello del mare troviamo le falde della montagna, ovvero l’ansia rinchiusa, che molte persone sono in grado di percepire.  Ma sommergendoci ancora più in profondità, troviamo la base dell’iceberg: è li dove risiedono le vere cause del DOC e dell’ansia che lo generano. La maggior parte delle persone non sono coscienti dei fattori di mantenimento che rappresentano la causa ultima del DOC.

Per questa ragione dobbiamo smettere di focalizzarci esclusivamente nella parte visibile del DOC, i sintomi, per iniziare ad analizzare ciò che vi soggiace, ovvero le cause dell’apparizione delle ossessioni. Dobbiamo analizzare il DOC, la punta dell’iceberg, scoprendo ciò che lo sostiene.

Una volta fatto questo passo, possiamo e dobbiamo darne un altro: generare i cambiamenti vitali necessari per liberarsi dall’ansia, da un ambiente repressore, per poter vivere una vita appassionante che risponda alla nostra vera essenza.

Cosa fare quando si osservano sintomi di DOC?

È molto importante chiedere aiuto. È difficile uscire dal DOC senza l’aiuto di un professionista specializzato. Molte persone aspettano troppo tempo prima di accudire ad uno psicologo, soffrendo inutilmente. È importante sapere che con l’aiuto adeguato è possibile liberarsi dal DOC. In IPITIA siamo specializzati nel trattare il disturbo ossessivo compulsivo con il nostro metodo, AFOP®, con il quale hanno trovato una soluzione l’80% dei casi trattati fino a questo momento.

Come affermato al principio, il DOC ha un significato importante: ci indica l’esistenza di una grande ansia bloccata, conseguenza di un conflitto interno non risolto.

Se vuoi saperne di più sul DOC o su come trattiamo il DOC in IPITIA, puoi contattarci attraverso l’indirizzo e-mail:  info@ipitia.com o per telefono, chiamando al (+34) 93 528 23 53.

 

Damián Ruiz
Direttore e Psicologo
IPITIA | Istituto Psicologico InternazionaleCentro
specializzato in Disturbi ossessivi e DOC